Punta Martin

Pura emozione 1001 metri sopra il mare

Quando l’escursionista, in Liguria va alla ricerca di divertimento, adrenalina, panorami mozzafiato, il tutto condito da una consistente dose di fatica, molto spesso fa cadere la propria scelta su Punta Martin.
Trekking straordinario, che offre tutto ciò e forse anche più, con partenza da Acquasanta, poco sopra Genova Voltri.

Dalla Stazione
La prima caratteristica di questa gita, sta nel fatto che il sentiero parte direttamente dalla Stazione ferroviaria (m. 210), rendendoci quindi indipendenti dall’ “odiata” automobile.

A livello escursionistico si tratta di un trekking impegnativo, sia per il dislivello (790 m), sia per il percorso molto roccioso.
Attraversati i binari, poco lontano dalla stazione in direzione di Acqui Terme, si attacca il sentiero all’interno del bosco (pallino e trattino rossi), con pendenza modesta fino a Case Pezzuolo, proseguendo poi quasi in piano fino al bivio di Gazeu (m. 290 – 1 km).
Tralasciamo la diramazione a destra per Punta Pietralunga, proseguendo a sinistra per circa 200 metri fino ad un grazioso laghetto formato dal Rio Martin.

La cresta sud-ovest
Lo attraversiamo raggiungendo la cresta sud occidentale, nostra panoramica e divertente via di salita, che seguiremo fino in vetta.

La pendenza inizia ad aumentare fra i pini marittimi, con una visuale sul Mar Ligure passo dopo passo sempre più spettacolare.
L’ultimo tratto è indiscutibilmente impegnativo, sia per l’impegno fisico profuso, sia per i brevi passaggi fra le rocce, che necessitano di esperienza escursionistica.
Raggiunta un’anticima di poco superiore ai 900 metri, il nostro obiettivo è davanti ai nostri occhi, roccioso ed affascinante.

L’attacco finale
Una breve discesa prelude all’attacco finale, con una breve ma divertente fase di arrampicata sulle roccette, mai difficili, ma degne di attenzione, soprattutto in discesa.
La celebre Croce di vetta appare quasi all’improvviso, delineando verso est una visuale notevolissima su tutto il Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo, oltre che su gran parte dell’Arco Alpino a settentrione.
Il luccichio del Mar Ligure di fronte a noi, ci riempie di emozione, un’emozione guadagnata, passo dopo passo…1001 metri sopra il mare.

Informazioni utili
Località di partenza – Acquasanta – Genova Voltri – Liguria
Difficoltà – escursionisti esperti
Dislivello – 790 m
Tempo di salita – 2 ore e 30
Tempo di discesa – 2 ore
Lunghezza a/r – 6,5 km

Ti è piaciuto? Condividilo!



2 Comments

  1. bellissima ed emozionante. Ci sono stato durante un’escursione di 2 giorni in cui abbiamo toccato anche il santuario della Madonna della Guardia e Lencisa, pernottando al bivacco Bellani sul monte Penello. il risveglio con la vista del mare sotto di noi è stato emozionante. Purtroppo non era il periodo ideale (seconda metà di luglio), ed il caldo soprattutto durante il secondo giorno in discesa verso Acquasanta si è fatto sentire parecchio.

Rispondi a Alessandra Marchesotti Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.


*